Dec
28

Alexander McQueen e le scarpe pericolose, sciopero delle modelle

By

Tre famose modelle dicono no alle nuove scarpe di Alexander Mcqueen, troppo alte
Modelle contro i tacchi troppo alti

scarpe_armadillo_mcqueen“Armadillo”, non stiamo parlando dell’ animale, ma di un nuovo tipo di scarpe con il tacco, disegnate dello stilista Alexander Mcqueen, che hanno dato il via ad una sorta di rivoluzione.

Chi avrebbe mai pensato che un semplice paio di scarpe avrebbe potuto alzare un polverone, che ormai da anni aleggia sul mondo della moda e soprattutto nell’ambito calzaturiero?

Il problema, ancora una volta, è l’incredibile altezza del tacco delle scarpe. Questa volta sono stati raggiunti i 30 cm, che rendono quasi impossibile la sfilata alle modelle. Lo stilista è stato più volte criticato per l’altezza delle sue scarpe, ma nessuno si era mai messo in gioco per la causa, come hanno fatto tre famose modelle.

Abbey Lee Kershaw, Natasha Poly e Sasha Pivovarova, la prima australiana e le altre due Russe, pare avevano fatto un patto tra loro all’inizio dell’anno, promettendosi di non sfilare per lo stilista proprio a causa dell’incredibile altezza delle scarpe e visto anche il precedente infortunio della Kershaw, a causa di scarpe troppo alte, che la costrinse a un periodo di riposo lontana dalle passerelle, e così è stato.

Le modelle sono state chiamate per l’evento e le tre si sono rifiutate, nessuna traccia di loro allo show. La decisione delle modelle ha permesso a diverse donne del mondo della moda e non solo di schierarsi contro la mania della scarpa alta, da parte di alcuni stilisti, che attirano l’attenzionetacco_modelle da parte dei compratori ma sono brutti incubi per le modelle.

In particolare, dalla parte delle indossatrici, si sono schierate la designer di scarpe, Emma Hope e la scrittrice Ellie Levenson. Dal suo punto di vista professionale, la Hope ha fatto presente che – “E’ come camminare su un righello e non è quello che la gente comune vuole fare”, le fa eco la scrittrice Levenson, che ha definito l’atto, femminista dicendo, – “Il femminismo consente finalmente di dire di no. Gli stilisti influenzano le donne su come vestirsi e credo sia davvero irresponsabile incoraggiarle ad indossare abiti eccessivi e pericolosi”.

Sembra proprio che una linea sia stata tracciata, che anche le modelle si siano messe in gioco e abbiano cominciato a dire no ad un abbigliamento che potrebbe addirittura porre fine alla loro carriera.

da BOOMY.IT

3 Comments

1

[…] Articolo Originale: Alexander McQueen e le scarpe pericolose, sciopero delle modelle … Articolo aggregato il 28 dicembre, 2009 alle 12:23 ed archiviato in Modelle. Puoi seguire il […]

2

Se sono scomodo per le modelle figuriamoci per le altre donne

3

Non sono scarpe che vengono poi mandate nei negozi quelle..dal modello della sfilata se ne ricavano altri, naturalmente più accessibili.. la passerella è come un teatro.. l’alta moda è una vera e propria forma di arte e le modelle dovrebbero attenersi a fare il proprio lavoro.. Tanya Dziahileva a sfilato divinamente anche con le scarpe alte..è vero..sarà difficilissimo sfilare con 30 cm di tacco (ricordando che però hanno sempre un plato queste scarpe, ciò significa che sono al pari livello delle scarpe da 10/12 cm) ma le modelle sono pagate per fare il loro lavoro..