Jun
22

Irene Fargo marito orco

By

irene-fargoL’INCUBO DI IRENE FARGO:
“MIO MARITO E’ UN ORCO”Chiedete aiuto, donne. Non tenetevi le cose dentro”. Irene Fargo affida il suo appello alle pagine del settimanale Oggi, al quale racconta la storia del suo matrimonio. Una storia di plagio e violenza. “L’amore mi ha accecata per un po’, ma la realtà mi ha fatto riaprire gli occhi” dice la cantante. Irene, 46 anni, ha denunciato il suo coniuge per maltrattamenti e pedofilia. L’uomo ha infatti messo le mani addosso non solo alla moglie, ma anche alle figlie Eleonora e Isabella, di 11 e 8 anni. “Tendevo a colpevolizzarmi – si sfoga – Mi ha messo le mani addosso tre volte. La prima mi ha immobilizzato il collo: avevo il cusino sulla faccia, lui si è messo a cavalcioni sulle mie reni, mi ha bloccato e ha cominciato a prendermi a pugni come un sacco da puglie. La seconda mi ha tirato addosso un secchio di acqua saponata, sono scivolata, ho sbattuto, ppotevo spaccarmi la testa. Ti senti come un pezzo di carne senza valore. Pregavo: ‘Dio mio, fai che non mi uccida’, ma credevo d’essere morta”. E continua: “Quando la piccola mi ha detto ‘papà mi ha fatto questo’, ho pensato che stesse lavorando di fantasia. Ma quando mi sono sentita dire ‘mamma anche tu non mi credi’, allora ho iniziato a farmi domande”. L’artista non poteva credere che l’uomo che aveva sposato fosse un orco, ma scoprire che aveva un’altra donna le ha aperto gli occhi. “Finché stavamo in Lombardia – dichiara – era perfetto: era il mio manager. Mi fidavo ciecamente. Ma un giorno mi sono accorta che non avevo più un euro. Mio marito aveva un’incredibile capacità seduttiva nel propormi le cose e nel farmele accettare”. Ad esempio, come racconta a Oggi, l’ha convinta a trasferirsi in Sicilia. “Quando ho deciso di trasferire tutta la famiglia in Sicilia e raggiungere mio marito, ho scoperto che lì aveva un’altra donna. Me lo ha confessato lui”.
L’AMICO LUCIO DALLA “Ci sono persone che Dio ti manda, che tu riconosci come amici e magari sono angeli”. La Fargo, in questo periodo buio, è stata aiutata molto da Lucio Dalla. “E’ stata la mano tesa alla quale ho potuto aggrapparmi – afferma – Ha cercato di farmi tornare la voglia di cantare: cantare mi ha salvato la vita”. Presto uscirà un nuovo disco della cantante (“ancora non ha un titolo”), che ha deciso di scrivere anche un libro, per dire a tutte le donne che “l’amore non ti fa stare male”.
leggo.it

Categories : gossip, musica

11 Comments

1

sono vicino ad irene fargo ha un viso dolcissimo come la sua voce
sono sicura che con l’aiuto di amici come Dalla ce la farà.

2

ogni donna ha in se tante risorse…più di quante un uomo possa immaginare! quando poi a muoverle e tirarle fuori è l’amore per i propri figli si diventa invincibili.Ma devi crederci!
non mollare! e non smettere mai di pensare che l’amore non busserà ancora alla tua porta.auguri laura

3

anch’io ho passato l’inferno con mio marito. urla, botte, minacce. me ne sono andata di casa con 2 figli di 3 e 1 anno il giorno che mi ha piacchiata davanti a loro. ci vuole forza e la molla che ti fa capire che devi scappare, che puoi reagire, perchè ci si sente colpevoli di non aver il marito giusto e il matrimonio perfetto.

4

ciao irene anche se il mio matrimonio èfelice da ben trentanni sono solidale cote x la tua brutta storia.ho visto proprio oggi la tua intervista su festa italiana,rimanendo basita dalla tua testimonianza spero con tutto il cuore che tu possa ricominciare a sorridere e che DIO ha dato testimonianza della suo grande amore un abbraccio forte

5

Per scriverti ci ho messo un po’ ci sono tante domande e poche risposte ..tanto dolore e bugie..bugie ………mi sono commossa ascoltando la tua intervista..ti ammiro tantissimo e non solo credo come te che l ‘ amore non esiste e l’ amicizia di una donna ancora meno , mi ricordo di una frase in una canzone di Mia Martini che dice va:..<>anch’io in un mio momento buio ho chiesto aiuto a Dio e Dio c’e’…la fede e’ la forza.Ti auguro tanta serenita’ !

6

Ciao Irene sono Nicolò,ho 47 anni e sono sposato da 25 anni con Ornella ,abbiamo 2 figlie di 24 e 10 anni mi spiace molto ke tu abbia avuto queste sofferenze da un(………………)non ho parole come definirlo.
Io purtroppo, ho subito da piccolo le violenze di mio padre sulla mia mamma, e il risultato? oggi sono separati e meno male se avesse aspettato ancora……..
Per quanto riguarda me,io da piccolo ho subito violenze da parte di una famiglia ke non era tanto apposto, arrivando pure alla pedofilia nei miei confronti e poi ti lascio immaginare, a te.
Oggi io, come padre e come marito sono una persona molto leale ,e credo molto nella mia famiglia e nel rispetto verso le altre persone almeno questo è quello ke voglio.
Certo la vita non è così semplice e non si vive in una favola,ma io ti capisco.
Mi piacerebbe poter parlare con te sempre se tu non hai niente in contrario,faccio il cantante anke io e tra non molto condurrò una trasmissione in una radio locale ke va anke su internet a livello mondiale ed ho pensato mi piacerebbe averti ospite al telefono.
La trasmissione vuole parlare di quello ke siamo noi della vita frenetica con tutti i suoi problemi,vedrò di smuovere un pò le teste a partire dai quartieri popolari a quelli In e pero di potercela fare ,NKE PERKè ANDRò A TOCCARE TUTTE LE CATEGORIE.
Spero al più presto ke questa mia, non ti passi innoservata e ke tu possa rispondermi al più presto ,ci conto
per il momento ti auguro di trovare la tua serenità eterna a te e i tuoi figli,Nicolò Grimaldi.

7

Ciao Irene ieri ho sentito alla televisione ciò che ti è successo e oggi ti ho cercato.Mi dispiace,e penso purtroppo che come te c’è ne siano parecchio….Sicuramente per essere prese perpazze,o di non essere stata capace in qualche maniera di accontentare il marito hai paura di essere giudicata.Bisognerebbe solo trovarsi in mezzo per poter giudicare veramente ,ma mi auguro che molte persone come te abbiano il coraggio di denunciare ma subito.
Ti auguro un futuro migliore e di avere sempre vicino amici come Lucio.Un bacione.

8

Non so se tutto ciò che racconti è vero al 100%, ma vi è di certo un fondo di verità e appare evidente che sei reduce da un rapporto che ti ha esasperata. Ciò detto, non perdere mai di vista il tuo ruolo di madre, perchè troppo spesso nelle separazioni ci si dimentica del dolore dei figli e, ancora peggio, li si utilizza in una lotta dai toni aspri contro l’altro o l’altra. Loro vanno amati e protetti dal dolore, ne va della loro serenità futura.
L’amore per una persona sbagliata, che ai miei occhi era apparsa straordinariamente bella, io l’ho provato, per fortuna non c’è stato matrimonio e il Signore mia ha fatto scoprire in tempo come era lui veramente. Credo mi abbia usata senza alcun riguardo per i miei sentimenti sinceri e li ha anche calpestati. Ci sono voluti tre anni e tanto dolore per capire la verità e vederlo in tutta la sua arroganza, presunzione e tante altre cose di cui si dovrebbe vergognare. Oltretutto si crede in comunione con il Signore (è un evangelico pentecostale )eppure in tutta questa vicenda ha fatto del male a quella che ora è la sua ex moglie (di cui all’epoca della separazione mi aveva detto peste e corna), alle sue bimbe (Eleonora e Isabella che io amo con tutto il cuore e che affido all’amore del Buon Dio affinchè le protegga da ogni male)e a me che ho creduto fosse la vittima della stuazione. Adesso, in barba a tutte le sue prediche sull’amore coniugale che è pulito solo quando ha già ricevuto la benedizione del Signore, e in un momento in cui si trova nei guai seri con la ex moglie, a dimostrazione che non è una persona affidabile, da cinque mesi circa aspetta un figlio da una nuova compagna con cui ha iniziato una storia soltanto da pochi mesi. Questo la dice lunga sull’affidabilità degli uomini in generale (voglio sempre sperare che esistano le eccezioni). Su una cosa cara Flavia siamo d’accordo io e te: l’amore, quello vero, non deve fare male e quando qualcuno ci dice ti voglio bene , dobbiamo avere segni realmente tangibili che ciò sia detto perchè realmente “l’altro vuole il nostro bene e fa il nostro bene”. Io supererò tutto con l’aiuto del Signore, anche se il fatto che siamo nello stesso ambiente di lavoro è qualcosa di negativo. Ritrovarmelo davanti mio malgrado è un po’ dura, ma la fprza mi viene e mi continuerà a venire sempre dal mio amico Gesù.Non facciamo ci abbagliare dal fascino e dalla bellezza, certi stronzi si sanno vendere molto bene e poi…..

9
michele ciardelli
January 14th, 2010 at 22:34

Aldilà del fatto che Irene Fargo mi piace molto come cantante… L’ho vista nelle due performance sanremesi e oltre… Mi spiace sapere una cosa così terribile. Non solo perché un personaggio noto, ma perché la dignità di una donna viene troppe volte violata e questo non deve accadere…
Troppo spesso le mura domestiche sono teatri di violenze taciute. E’ l’ora che l’orco venga punito. Che le donne urlino… Non ho detto che è facile, ma l’unico modo per vivere nuovamente è la ribellione. Ci sono tante associazioni che aiutano… Telefonare allunga seriamente la vita.

10

salve, volevo solo dire che Irene è una grandissima bugiarda, conosco suo marito e le sue figlie e lei non ha fatto altro che dire un sacco di mensogne e togliergli l’affidamento delle bambine..

11

Ricordo Irene al suo esordio a Villa Mazzotti di Chiari e credo a tutto quello che ha detto…..ai soprusi alle violenze e alle angherie che ha subito.
Cosa posso dire: non mollare mai continua a credere in quella in quella capacità fisica e morale, in quella determinazione che leggevo nei tuoi occhi da ragazza che volevano arrivare.
Un amico sincero…Guido