Dec
07

Caserma Carabinieri di Lodi maresciallo Pasquale Lomuscio, 43 anni si suicida nella stazione di Zelo Buon Persico

By

Maresciallo dei carabinieri si toglie la vita
con un colpo alla testa
Il comandante si è ucciso mentre era solo in ufficio e a ritrovare il corpo sono stati i colleghi che rientravano da un servizio

ZELO BUON PERSICO – Un colpo alla tempia con la pistola d’ordinanza dentro la caserma di cui era comandante. Si è tolto la vita così il maresciallo Pasquale Lomuscio, 43 anni, ritrovato cadavere nella stazione di Zelo Buon Persico nella tarda serata di giovedì. Il militare, che lascia la giovane moglie e un figlio di 13 anni, aveva fatto gran parte della sua carriera nel Lodigiano. Sulle cause del tragico gesto regna il massimo riserbo, anche se pare che siano stati lasciati degli scritti che spiegano la decisione con problemi nella sfera personale. Il comandante si è ucciso mentre era solo in ufficio e a ritrovare il corpo sono stati i colleghi che rientravano da un servizio di pattugliamento sul territorio. La notizia ha suscitato cordoglio e tanto stupore nella piccola cittadina dove aveva sede la stazione guidata da Lomuscio, che era stato il primo a comandarla. Costernazione si registra anche a Lodi, dove Lomuscio era conosciuto e a Cavenago d’Adda, la piccola sede dove aveva lavorato a lungo e dove, per un certo periodo, aveva avuto modo di collaborare anche con GiovannI Sali, il carabinieri di quartiere ucciso a Lodi poco più di un mese fa e per la cui morte non sono stati ancora trovati né colpevoli né spiegazioni.

Caterina Belloni da corriere.it

Categories : cronaca