May
06

Andria malata di tumore licenziata dalla Cgil per troppe assenze

By

Andria, licenziata per troppe assenze: malata di tumore denuncia la Cgil

licenziamento_scontrosoAnna Dalò una ex dipendente presso la Inca di Andria, ha denunciato il suo ex datore di lavoro, la Cgil, per stalking, mobbing dopo essere stata licenziata perchè “assente ingiustificata”. La donna assente per un periodo di quattro mesi dal lavoro, precisamente dal novembre dello scorso anno era in cura per un tumore alla tiroide.

I certificati medici necessari a giustificare le sue assenze, secondo la Dalò, sarebbero pervenuti presso il patronato dal quale dipendeva con scadenza regolare.

Secondo il responsabile dell’Inca invece la donna risultava assente senza una valida giustificazione dal primo marzo, sed era stata sollecitata a inviare la documentazione necessaria nei tempi previsti.

Anna Dalò per sopperirere alla mancanza del certificato in questione ne chiese al suo medico una copia da inviare all’azienda per chiarire la sua situazione. Rientrata a lavoro il 19 aprile si è vista poi recapitare il giorno 27 una lettera di licenziamento per “assenza ingiustificata”.

Il licenziamento della Dalò ha sollevato molte polemiche. Liano Nicolella, segretario generale della CGIL ha deciso di sedare gli animi organizzando un incontro con la dipendente del nord barese affinchè si riesca a trovare una soluzione pacifica.

Nicoletta Diella

da BARIMIA.INFO

Categories : cronaca, ultime notizie